Pechino apre le porte agli investimenti stranieri

Una svolta liberale e globale per la Cina che sarà “solo e sempre più aperta”. Le barriere di ingresso agli investimenti stranieri saranno ridotte. Ad annunciarlo, parlando al congresso del Partito comunista cinese, il segretario generale Xi Jinping. Il leader assicura che “la porta della Cina è stata aperta e non sarà chiusa, ma si aprirà di più”.

Le prospettive di Pechino “sono luminose ma restano sfide impegnative”, ha aggiunto Xi, che ha parlato di prosecuzione del processo di “liberalizzazione” dei cambi e dei tassi d’interesse. Il gigante asiatico guarda al futuro e deve fare i conti che un quadro economico sempre più complesso dove i protezionismi non giovani all’espansione.

Xi Jinping

Lascia un commento