Svolta di Trump. Gli Usa abbandonano l’Unesco

E’ un passaggio epocale. Gli USA lasciano l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura. Donald Trump accusa l’Unesco di essere anti-israeliana. Lo conferma la direttrice generale dell’Organizzazione Irina Bokova. “Mi rammarico profondamente per la decisione degli Stati Uniti di ritirarsi dall’Unesco, di cui ho ricevuto notifica ufficiale con una lettera del segretario di stato americano, Rex Tillerson“.

Da Parigi l’uscita dgli USA viene definita come “una perdita per la famiglia delle Nazioni Unite. È una perdita per il multilateralismo. Il compito dell’Unesco non è finito e continueremo ad andare avanti per costruire un 21/o secolo più giusto, più pacifico e più equo, e per questo l’Unesco ha bisogno dell’impegno di tutti gli Stati”. Dal 2011, quando la Palestina divenne membro, gli Stati Uniti hanno smesso di finanziare l’organizzazione pur mantenendo un ufficio nella sede di Parigi. Oggi la svolta che segna un ennesimo segnale di cambiamento epocale in politica estera per gli USA.

Donald Trump

9 su 10 da parte di 34 recensori Svolta di Trump. Gli Usa abbandonano l’Unesco Svolta di Trump. Gli Usa abbandonano l’Unesco ultima modifica: 2017-10-12T18:04:01+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento