Al Mandela Forum le due leggende di ring e gabbia lotteranno per il titolo mondiale

Il capoluogo toscano ospiterà il più grande gala internazionale di sport da combattimento. È Oktagon Bellator che il 9 dicembre si svolgerà presso il Mandela Forum per una lunga notte di kickboxing e Mma con i match valevoli per le cinture mondiali. Oktagon giunge alla 24esima edizione e torna a Firenze riproponendo il format con ring e gabbia che lo scorso anno ha registrato il sold-out al Mandela Forum grazie all’ormai consolidata partnership con Bellator Mma, circuito statunitense di combattimenti in gabbia prodotto e distribuito in oltre 140 paesi nel mondo.

Oktagon Firenze

Presenti i massimi rappresentanti italiani delle due discipline che combatteranno nei match clou per il titolo mondiale: il pluricampione mondiale di k1 Giorgio Petrosyan sarà opposto al thailandese Yodwicha Por Boonsit per la cintura dei 70 kg di Bellator Kickboxing. Nella stessa serata ‘il legionario’ Alessio Sakara combatterà in gabbia contro il campione mondiale in carica Rafael Carvalho (Bra) per il titolo iridato negli 84 kg di Bellator Mma. In palio anche due titoli mondiali Iska, uno dei quali potrebbe rimanere in Toscana nella sfida che vedrà impegnato il beniamino di casa Musta Haida, mentre i toscani Gloria Peritore ed Enrico Carrara combatteranno nei prestige fights della serata. Sul ring per la cintura iridata anche Armen Petrosyan, fratello minore di ‘Re’ Giorgio, che incrocerà tibie e guantoni con il rumeno Amansio Paraschiv. La serata sarà divisa nei consueti tre atti, e il quadro degli incontri sarà completato dalla partecipazione di altri atleti nostrani opposti ai più famosi fighters internazionali delle due discipline.

L’evento inizierà alle 17 e si articolerà in tre atti: ad aprire la serata saranno le Victory World Series, il circuito internazionale di k1 fight code rules che si disputa in otto tappe nel mondo, all’interno del quale sono previsti i match per i titoli mondiali Iska di Armen Petrosyan, che nei 70 kg sfiderà il rumeno Amansio Paraschiv (uscito sconfitto da Giorgio Petrosyan nella più recente tappa di Torino) e del beniamino di casa Mustapha Haida di Figline Valdarno, se la vedrà contro il francese Samy Sana (72,5 Kg). Mentre il pisano Enrico Carrara e la fiorentina Gloria Peritore se la vedranno rispettivamente con i francesi Djibril Ehouo (75 kg) e Lizzie Largiliere (58 kg). La seconda parte della serata vedrà salire sul ring le stelle di Bellator Kickboxing, la promotion di Bellator caratterizzata da molti dei migliori kickboxers del mondo: nella fight card del secondo atto spazio all’attesissimo match clou di Giorgio Petrosyan, che combatterà per il titolo mondiale dei 70 kg contro il campione Thai Yodwicha Por Boonsit. Inoltre Hamza Imane del grifa gym di Montecatini affronterà l’astro nascente americano Gaston Bolanos, già visto all’ultimo Oktagon battere l’italiano Luca D’Isanto. Infine, l’attesissima apparizione della gabbia di Bellator Mma, con l’altro protagonista più atteso della notte fiorentina, Alessio Sakara, pronto a infiammare il palazzetto in un match valevole per il titolo mondiale degli 84 kg contro il detentore brasiliano Rafael Carvalho. La fight card completa con altri grandi protagonisti internazionali sarà annunciata nelle prossime settimane.

Lascia un commento