Sebastian Vettel dice addio al sogno mondiale: ora è a -28 punti

Una domenica da incubo che rischia di spegnere definitivamente le ambizioni mondiali di Sebastian Vettel. Un regalo inatteso per Lewis Hamilton che vince a Singapore e vola a +28 sul ferrarista.

Il ritiro di Sebastian Vettel

Il tedesco rimane coinvolto in un incidente in partenza che lascia campo libero al pilota della Mercedes. Sul podio Ricciardo e Bottas. Vanificata la pole position. Raikkonen, sotto una pioggia inattesa, parte fortissimo dalla quarta posizione e sembra quasi affiancare il compagno di scuderia. Verstappen non si accorge dell’arrivo del finlandese all’esterno e lo centra in pieno, con la SF70H di Kimi che va a sbattere contro quella di Vettel. La vettura del tedesco comincia a perdere liquidi, va in testacoda e finisce contro le barriere. Danni irreparabili per tutte e tre le vetture e corsa finita.

Vettel Ferrari

Hamilton gongola. La W08 vola e a Marina Bay la Red Bull di Ricciardo assiste da spettatore. La safety car entrata ed esce. La corsa alla fine si interrompe per raggiunto limite di tempo. Hamilton trionfa e allunga in classifica, mettendo 28 punti tra lui e Vettel a 6 gare dalla fine. Sul podio sale anche il compagno di scuderia Bottas, davanti a un ottimo Carlos Sainz, che festeggia con un bel quarto posto il suo approdo in Renault per il 2018.

Completano i primi dieci la Force India di Perez, la Renault di Palmer, la McLaren di Vandoorne, la Williams di Stroll, la Haas di Grosjean e l’altra Force India di Perez. Ritiro per Fernando Alonso, rimasto coinvolto anche lui nei botti iniziali.

Lascia un commento