Pyongyang sfida il mondo e lancia un missile: suonano le sirene in Giappone

Suonano ancora le sirene di allarme in Giappone. Un missile balistico ha sorvolato l’isola di Hokkaido. Un missile di Kim Jong-un “il pazzo” terrorizza i giapponesi ed il mondo. Seul è in massima allerta. Il presidente Moon Jae-in ha convocato una riunione urgente del Consiglio di sicurezza nazionale.

Kim bomba H

Il missile ha avuto una gittata superiore rispetto a quello di fine agosto, già considerato dagli esperti un missile intercontinentale potenzialmente in grado di trasportare una mini testata nucleare verso gli Stati Uniti e l’Europa. Il 3 settembre era stato eseguito il sesto test nucleare nord coreano, che secondo alcuni esperti, ha fatto esplodere una bomba all’idrogeno, provocando un terremoto di una intensità superiore alla magnitudo sei della scala di Richter. Il missile lanciato da Pyongyang ha volato per 3.700 km, affondando verosimilmente nel Pacifico Nord, e ad una altezza di 770 km.

Il missile precedente, quello del 28 agosto, un Hwasong-12, aveva avuto una gittata di circa 2.700 km, volando ad una altitudine di circa 550 km e si era spezzato in tre parti nel mare del Giappone. “Le quattro isole dell’arcipelago (giapponese) dovrebbero essere affondate da (una nostra) bomba atomica”, ha dichiarato la commissione nordcoreana per la pace nel Pacifico asiatico, aggiungendo: “il Giappone non deve più esistere accanto a noi”.

Lascia un commento