17 casi di Chikungunya. Sospese donazioni di sangue nell’Asl Roma 2

Risultano 17 i casi accertati dal Servizio Regionale di Sorveglianza Malattie Infettive (Seresmi) del Lazio di Chikungunya, di questi 6 a Roma. “Di questi 17, dieci casi sono residenti o riportano un soggiorno nel Comune di Anzio, e sette casi non risultano aver viaggiato in Italia o all’estero nei 15 giorni precedenti l’esordio dei sintomi”. Lo precisa in una nota la Regione.

gruppi sangue

A seguito dei casi accertati è stato disposto lo stop alle donazioni di sangue nell’Asl Roma 2. Lo ha deciso il Centro Nazionale sangue – Istituto Superiore di Sanità. La sospensione totale delle donazioni interessa solo l’Asl 2 del Comune di Roma. Interessate l’area est e sud della città ovvero 1 milione di abitanti. Stop alle donazioni anche nel Comune di Anzio, oggetto di un focolaio confermato nei giorni scorsi. In tutte le altre aree della Regione, in base all’assunzione di un minor livello di rischio di infezione, al sangue raccolto verrà applicata una “quarantena” di 5 giorni se il donatore ha soggiornato in una delle due città colpite. A livello nazionale i donatori che hanno soggiornato nei comuni interessati saranno sospesi per 28 giorni.

9 su 10 da parte di 34 recensori 17 casi di Chikungunya. Sospese donazioni di sangue nell’Asl Roma 2 17 casi di Chikungunya. Sospese donazioni di sangue nell’Asl Roma 2 ultima modifica: 2017-09-14T03:51:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento