Milano segue l’evolversi della situazione dei lavoratori di British Telecom Italia

Palazzo Marino segue con attenzione l’evolversi della situazione dei lavoratori di British Telecom Italia interessati dal piano di riorganizzazione nazionale del personale attuato dall’azienda che, ad oggi, conta complessivamente 870 lavoratori, 202 interessati da esuberi di cui 97 sul territorio milanese.

Il Comune di Milano è attivo presso gli organi competenti per dare avvio a un tavolo di confronto con i rappresentanti dell’azienda, per comprendere i reali interessi e i relativi piani di sviluppo di BT Italia, al fine di evitare la perdita di posti di lavoro e il depauperamento economico del territorio meneghino.

In attesa della definizione del prossimo incontro, gli uffici dell’Assessorato alle Politiche per il lavoro, Attività produttive e Commercio continueranno a monitorare la situazione a conferma della la propria vicinanza ai lavoratori coinvolti.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento