Sale Marasino sul Lago d’Iseo. Raffaella Zanotti e Luciano Bertagna morti sul ghiacciaio della Presanella

Nove escursionisti bresciani sono caduti in un crepaccio sul ghiacciaio della Presanella in provincia di Trento. Morti Raffaella Zanotti e Luciano Bertagna, entrambi residenti a Sale Marasino sul Lago d’Iseo. Si registrano anche 3 feriti gravi di cui un quattordicenne in fin di vita e 4 feriti lievi, ricoverati negli ospedali di Trento, Cles, Bolzano e Brescia.  Luciano Bertagna, meccanico, aveva lavorato in passato insieme a Max Biaggi.

Le due famiglie coinvolte nella tragedia facevano parte di una cordata partita dal Rifugio Denza. Puntavano a salire a Cima Presanella, attraverso la Sella Freshfield (a 3.375 metri di quota), quando uno di loro ha perso l’appiglio nella progressione, trascinando i compagni per oltre 200 metri nel burrone. Uno è morto sul colpo, mentre il secondo in seguito, a causa delle ferite riportate.

Aggiornamento

Si aggrava il bilancio dell’incidente sul ghiacciaio della Presanella in Trentino. È morto in ospedale a Trento Cesare Ziboni, 13 anni.

Lascia un commento