Torino. Controlli con pattuglie dotate anche di sistema autodetector

Agenti del Nucleo Sequestri e Rimozioni della Polizia Municipale, insieme ai colleghi del Nucleo Mobile, hanno effettuato nella notte controlli con pattuglie dotate anche di sistema autodetector.

Sono stati fermati 15 veicoli ed effettuate 13 sanzioni (uso del telefonino, mancato utilizzo delle cinture, eccesso di velocità). E’ stata ritirata una patente di guida e sono stati sanzionati due automobilisti i cui veicoli non erano stati revisionati.

Verso mezzanotte, inoltre, una pattuglia ha visto sfrecciare in corso Giulio Cesare una potente BMW il cui conducente violava varie norme del Codice della Strada.

Non appena gli agenti hanno bloccato l’auto, il passeggero è fuggito.

Alla guida del veicolo, vi era un ventottenne di nazionalità marocchina che è risultato sprovvisto di documento di identità e ha declinato generalità poi risultate false.

L’uomo, è stato condotto al Comando dove, dai controlli, sono emersi precedenti penali a suo carico oltre a un decreto di espulsione non ottemperato.

Il soggetto è stato successivamente accompagnato negli uffici della Questura dove gli agenti gli hanno notificato un altro decreto di espulsione; è stato anche indagato per false generalità e per non aver ottemperato alla legislazione sugli stranieri.

Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo poiché il conducente non aveva mai conseguito la patente di guida.

Lascia un commento