Migranti. L’Austria manda l’esercito al confine con il Brennero

Vienna non ci ha pensato due volte. Scattati i controlli sui migranti con il supporto dell’esercito. Operazioni sull’autostrada A13 Brennerautobahn alla barriera di Schoenberg a 25 km dalla frontiera italiana di passo Brennero. Chiuse tre delle quattro corsie. Sono state verificate un centinaio di autovetture, furgoni e autobus.

Controlli sui treni

Controlli alla stazione ferroviaria di Matrei am Brenner sui treni merci provenienti dall’Italia. I convogli in questione sono usati dai profughi per raggiungere Austria e Germania sperando di non essere trovati. Sul treno Bolzano – Monaco di Baviera sono state trovate due donne e quattro uomini della Costa d’Avorio, Nigeria e Burkina Faso. Le sei persone viaggiavano in un serbatoio vuoto dove di norma c’è gas liquefatto.

Le forze di polizia del Tirolo, affermano che l’operazione è la prima di una serie di controlli mirati con l’ausilio dell’esercito. Entro la fine di agosto sono previste 36 operazioni che saliranno a 81 nel corso del mese di settembre.

Lascia un commento