Ucciso Massimiliano Bottoni. L’italiano era in vacanza ad Armaçao dos Búzios

Ucciso in Brasile il connazionale Massimiliano Bottoni. L’italiano si trovava in vacanza ad Armaçao dos Búzios nella Regione dei Grandi Laghi. L’uomo sarebbe stato ucciso al termine di un festino dove erano state invitate anche delle ragazze. Sarebbe stato ammazzato al culmine di una lite sul compenso che le lucciole, accompagnate da un altro uomo, avrebbero preteso dall’italiano.

accettaLa porta dell’appartamento, nel quartiere di Geribá dove si era svolto il festino, era aperta. All’interno c’erano le due valige di Bottoni e il suo passaporto. E’ stato proprio attraverso il documento che si è potuto risalire all’identità della vittima.

Un primo sospettato è stato individuato nei pressi del centro estetico Manguinhos Healt Center. Mediante lui, gli inquirenti sono risaliti ad una donna e ad un altro uomo. Entrambi sono stati arrestati. La prima era una delle ragazze invitate alla festa, il secondo è il proprietario della casa scena del crimine.

L’uomo con la ferita alla mano ha sostenuto di essere arrivato nella casa dove si era tenuta la festa quando la vittima era già morta. Si sarebbe limitato a trasportate il cadavere nello scantinato. Poi ha confessato di avere ucciso l’italiano dopo una lite per un pagamento. L’accetta, sempre secondo le sue confessioni, sarebbe servita a fare a pezzi il cadavere prima di sbarazzarsene.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ucciso Massimiliano Bottoni. L’italiano era in vacanza ad Armaçao dos Búzios Ucciso Massimiliano Bottoni. L’italiano era in vacanza ad Armaçao dos Búzios ultima modifica: 2017-08-19T10:59:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento