Niccolò Ciatti. Don Giovanni: “Che ingiustizia è morire così?”

Don Giovanni Paccosi introducendo il rosario si è chiesto: “Che ingiustizia è morire così?”. In chiesa a Scandicci i genitori Luigi e Cinzia e la sorella Sara, la fidanzata Ilaria. Centinaia di fiorentini hanno gremito ieri sera la chiesa della parrocchia di Gesù Buon Pastore in occasione della veglia per Niccolò Ciatti, il connazionale ucciso a botte in una discoteca di Lloret de Mar, da tre ceceni.

Niccolò Ciatti

“Voglio che venga fatta veramente giustizia per mio figlio” ha chiesto il padre della vittima. “Spero che queste belve paghino, ma già due di loro non si sa dove siano. Spero che vadano in carcere e paghino perché non si può rovinare la vita di un ragazzo di 22 anni per niente”.

Lascia un commento