Ecco Zealandia il settimo continente, sommerso in Oceania

I continenti sono 7. L’ultimo scoperto è sommerso a est dell’Oceania per il 90% della sua superficie, mentre il restante 10% sarebbe identificabile nella Nuova Zelanda, la Nuova Caledonia e altre isole minori.

La scoperta è stata pubblicata dalla rivista “Geological Society of America”, dopo anni di studi e ricerche su mappe satellitari e carte batimetriche che hanno consentito di individuare quest’area grande quanto il subcontinente indiano sprofondata nelle acque nell’era mesozoica, e di definirla come un vero e proprio continente.

L’intuizione risale al 1995 e appartiene al geofisico Bruce Ludendyk, inventore del nome Zealandia, ma per provare l’esistenza di questo immenso territorio di circa 5 milioni di chilometri quadrati è stato indispensabile lo sviluppo tecnologico degli ultimi anni, anche se il suo riconoscimento ufficiale in sede scientifica come “settimo continente” sarà tutt’altro che scontato.

Lascia un commento