Finimondo in Friuli: tromba d’aria tra Bibione e Lignano e ad Udine

Friuli in ginocchio per il maltempo. Giovedì pomeriggio una tromba d’aria si è abbattuta sulla costa tra Bibione e Lignano, per poi colpire Udine e provincia. Si registrano ingenti danni in diverse zone: case scoperchiate, strade bloccate, problemi alle attività commerciali.

Raffiche di vento da 122 km/h ad Osoppo, a Passo Pramollo da 116 Km/h, di intensità minore a Cividale e a Tolmezzo.

Udine: viabilità in tilt

Diversi alberi sono caduti in città, anche sulle auto ma senza provocare incidenti o feriti, in viale della Vittoria, viale Pasolini, in viale Venezia, via Cividale, via Firenze, piazza Patriarcato, via Martignacco, via Valbruna al Villaggio del Sole, via Sondrio ai Rizzi e nella zona di via Cividale.

Chiusa la tangenziale, in direzione sud, per alberi caduti all’altezza dell’uscita di via Martignacco. Tra Tavagnacco e Pagnacco diverse strade sono impraticabili. La Osovana è bloccata per rami e tronchi caduti. Anche a Branco strade chiuse e da Moruzzo a Fagagna. Danni anche a Tarcento.

Codroipo e Campoformido sono state colpite con danni legati al forte vento. Non è stato risparmiato nemmeno il Cividalese, già messo in ginocchio dalle precedenti ondate di maltempo.

A Lignano sono cadute alcune antenne paraboliche, tendalini e ombrelloni divelti dalla forza del vento. Un albero è caduto a Pineta, ma non si segnalano feriti. A Bibione la tromba d’aria ha colto di sorpresa i turisti in spiaggia, sono caduti alberi sulle auto in sosta e si segnalano tetti danneggiati.

Pordenone

Il maltempo ha fatto cadere alberi sulle strade e in alcune zone si è registrata l’interruzione temporanea della corrente elettrica.

Lascia un commento