Taranto choc. Settantenne uccisa al pronto soccorso: caccia al killer

Aggredita e colpita alla testa mentre era al pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Morta una donna di 73 anni colpita con un oggetto contundente da un uomo che si è poi allontanato.

I medici hanno dichiarato la morte cerebrale della vittima. L’aggressione sarebbe avvenuta nella serata di martedì quando la donna si trovava in uno degli ambienti del pronto soccorso, pare su una barella, mentre attendeva di essere visitata.

I poliziotti sono alla ricerca di un quarantenne con capelli lunghi e ricci, che sarebbe stato notato da alcuni testimoni. La vittima, che aveva accusato un malore, era stata accompagna al pronto soccorso dalla figlia e da una badante.

Non è chiaro se l’omicida conoscesse la donna oppure se si sia trattato del gesto di uno squilibrato. Gli inquirenti hanno visionato le immagini delle telecamere di sorveglianza del nosocomio.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento