La triste parabola di Mario Santilli da chef stellato alla morte in un camper

Morto a soli 49 anni stroncato da un infarto. La triste storia  di Mario Santilli, passato da chef pluristellato alla morte in un camper a Milano.

Aveva aperto un ristorante in India ma la sua avventura all’estero era risultata fallimentare. Tornato in Italia ha convissuto tra problemi economici e tossicodipendenza. A trovarlo senza vita è stata un’amica.

Mario Santilli aveva aperto a Pune “La dolce vita”, il migliore ristorante italiano della città. Tra i suoi clienti Kabir Bedi. Nel 2008 con la moglie e i figli, tornò in Abruzzo. Ma nel 2009 il devastante terremoto dell’Aquila colpì anche la sua famiglia. Una volta sfollato ha trasformato nella sua casa un camper anni ’70.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento