Mantova. Un gruppo di naziskin aggredisce ragazzo di sinistra

Spedizione punitiva in un locale del centro storico di Mantova, alla presenza di molti avventori che non avrebbero mosso un dito per difendere il giovane. “Mi stavano cercando per le mie simpatie di sinistra“, ha riferito alla polizia il ragazzo, medicato in ospedale per i pugni ricevuti al viso.

Autori dell’aggressione un gruppo di naziskin con tatuaggi celtici sulle braccia e teste rasate. La vittima è un ragazzo di 25 anni che era seduto al bar con gli amici.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento