Visittuscany: nuovo cuore dell’ecosistema digitale della destinazione Toscana

E’ online visittuscany.com, il luogo che riunisce le tante dimensioni della promozione turistica online. Il sito prende il posto di turismo.intoscana.it, ed è il frutto di un intenso lavoro di squadra tra Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana. La piattaforma – oltre 9000 contenuti editoriali e sette siti integrati – accoglie anche il database ufficiale delle strutture ricettive toscane, insieme alle offerte e agli eventi proposti dal sistema territoriale.

Sono migliaia le idee di viaggio, gli itinerari e le proposte basate sul tempo a disposizione che il visitatore digitale potrà esplorare in base alla destinazione, al territorio, alla stagione o al tipo di paesaggio di proprio interesse. Il nuovo sito muove da tre concetti guida: rilanciare l’identità digitale della “terra del buon vivere” attraverso un approccio più coinvolgente ed emotivo; esaltare i contenuti attraverso la moltiplicazione delle possibilità editoriali e l’integrazione con social media e siti di review; offrire un’esperienza più ricca, semplice e intuitiva, adatta alle esigenze dei diversi utenti.

La sfida principale del progetto consiste nel coinvolgere tutti gli attori dell’ecosistema turistico della Toscana nelle attività di promozione. Visittuscany agirà come una vera e propria redazione diffusa, chiamando tutti i protagonisti ad interagire e contribuire, avvalendosi di nuovi strumenti e modalità condivise. Territori, Comuni, imprese, operatori, enti e associazioni di promozione territoriale, troveranno in un’area riservata opportunità concrete per creare un’identità digitale coerente con quella regionale, utilizzando le linee guida scaricabili; promuovere e pubblicare contenuti originali (esperienze, prodotti, eventi etc…); integrare e condividere banche dati e flussi di informazioni.

Al termine di questa prima fase di lancio e sperimentazione, Regione Toscana dà appuntamento al 20 settembre a Firenze per un incontro in cui saranno messe a fuoco tutte le possibilità offerte dalla nuova piattaforma; non solo workshop, ma anche festa e condivisione di best practice e strumenti per lo storytelling di destinazione.

Lascia un commento