Bari. Sequestrato residence di proprietà di un noto Istituto di Credito

Sequestrato dai Carabinieri di Bari un residence di lusso (valore di 2 milioni) di proprietà di un noto Istituto di Credito ma, nei fatti, nella disponibilità di un pregiudicato sessantenne del luogo.

Nei confronti dell’uomo, un anno addietro, era stato eseguito un sequestro di beni per un ammontare di 120 milioni. Gli accertamenti bancari hanno dimostrato che l’Istituto di Credito ha stipulato un contratto di leasing immobiliare con una delle società già sequestrate, non rispettando i parametri imposti dalla normativa antiriciclaggio.

Lascia un commento