Paolo Simioni nuovo presidente e ad dell’Atac

Dopo le dimissioni di Bruno Rota da direttore generale, alla guida dell’Atac arriva Paolo Simioni, già arrivato a Roma per lavorare alla riforma delle partecipate, tanto che veniva pagato 240 mila euro all’anno con un contratto diviso tra Atac, Ama e Acea.

Paolo SimioniSimioni quindi focalizzerà il suo lavoro sull’azienda dei trasporti. Decade da presidente Manuel Fantasia.

Paolo Simioni è originario della provincia di Treviso. Nato a Valdobbiadene nel 1960 e in passato ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato di Save, la società di gestione degli aeroporti di Venezia e Treviso, ma ha avuto esperienze anche in Fs.

Lascia un commento