Morto l’industriale riminese Gianluigi Valentini

Si è arrestato per sempre il cuore di Gianluigi Valentini, cinquantenne figlio di Luigi Valentini, noto industriale di Rimini. La sua tragedia è iniziata il 4 ottobre scorso. Alla guida della sua Porsche nera si era scontrato, dopo un sorpasso, contro un autobus della linea 4 sul lungomare di via Toscanelli. Da allora la lotta per la vita terminata dopo 10 mesi in ospedale.

Gianluigi Valentini

Più volte in questi mesi è entrato in coma, ma era sempre riuscito a superare queste fasi. Le sue condizioni di salute erano andate a migliorare anche se l’incidente gli aveva causato lesioni gravissime. Negli ultimi giorni però le condizioni sono nuovamente precipitate.

Lutto a Rimini

Gigi Valentini era molto conosciuto. Rispetto ai fratelli Cristina e Gianluca, aveva minori impegni  nelle industrie Valentini, era molto impegnato nel campo del cinema. Era socio di una casa di produzione cinematografica e aveva lavorato a diversi film. Lavorava al progetto di dirigere un film.

Praticava le arti marziali e aveva sostenuto anche parecchi combattimenti.

Lascia un commento