New Delhi. Negato aborto a bimba di 10 anni violentata dallo zio

Negato l’aborto ad una bimba di 10 anni, violentata dallo zio, dopo aver ricevuto il parere di una equipe medica secondo cui alla 32/a settimana una eventuale interruzione della gravidanza potrebbe avere conseguenze infauste. Così ha deciso la Corte Suprema dell’India.

New DelhiLa legge indiana proibisce gli aborti oltre la 20/a settimana, a meno che la vita della madre non sia in pericolo. La Nazione ha il primato di 20 mila casi di violenza sessuale su minori nel 2015.

Lascia un commento