Vieste. Omar Trotta ucciso sotto gli occhi della moglie e della figlia

Sono entrati nella bruschetteria in via Cesare Battisti. Due sicari hanno fatto fuoco uccidendo il titolare Omar Trotta dinanzi alla moglie e alla figlia piccola che erano con lui.

Il trentenne era il proprietario del rinomato locale di Vieste. L’agguato potrebbe essere una risposta all’omicidio avvenuto mesi addietro di un esponente del clan Notarangelo.

omicidioNella sparatoria è rimasto ferito anche un giovane che era seduto allo stesso tavolo della vittima. Il ferito è stato condotto all’ospedale Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo.

I killer sono fuggiti a bordo di uno scooter. Al vaglio degli investigatori le immagini delle telecamere di sorveglianza.

Lascia un commento