Verso Russia 2018, l’Italia e le altre nazionali in corsa per la qualificazione

Gli appassionati di calcio vedono la data avvicinarsi sempre di più e tifosi di mezzo mondo stanno già pregustando il Mondiale di calcio 2018 che si terrà in Russia. In molti sosterranno trasferte da luoghi lontani per vedere la propria Nazionale in campo e tifare in occasione del torneo più importante e maggiormente atteso.

russia 2018

Russia 2018: i social media

I contenuti sportivi del Mondiale del prossimo anno fanno gola anche a Twitter e Facebook che si sono proposti per i diritti online. L’obiettivo è proporre gli highlights della manifestazione russa. I due social media hanno avanzato una proposta da decine di milioni di dollari a Fox per ottenere i diritti dei momenti clou dei match. In corsa anche Snapchat.

In base alle indiscrezioni Fox starebbe valutando la vendita ad un unico soggetto o l’opzione del frazionamento. La media company vorebbe del resto monetizzare per sostenere i costi legati ai diritti per i Mondiali. Fox Sports ha già inagurato una collaborazione similare con Facebook relativa allo streaming live delle sfide della Champions League 2017-2018. Sempre Facebook ha raggiunto un accordo con la Major League Baseball statunitense. Stesso accordo di trasmissione raggiunto da Twitter.

Scommettere su Russia 2018

Gli interessi sui mondiali di calcio sono moltemplici. Del resto catturano l’attenzione di miliardi di appasionati da ogni angolo del globo. Se si aggiunge la crescita di interesse dei cinesi verso il calcio, si ha un’idea delle proporzioni del fenomeno. Il pubblico degli sportivi partecipa anche attraverso il gioco online avendo l’opportunità di essere protagonisti mediante le scommesse live sulle formazioni in gara per aggiudicarsi la Coppa del Mondo.

Anche gli italiani sono grandi appassionati dei giochi online che garantiscono vincite in denaro. Sono tantissimi i nuovi giocatori che si avvicinano al mondo delle scommesse sportive e rimangono soddisfatti dal divertimento proposto ad esempio da netbet.it, uno dei migliori casinò online. Il gioco online è a tutti gli effetti un divertimento come altri passatempi, più avvincente di altri. E’ importante sempre giocare con attenzione e moderazione.

Russia 2018: l’Italia deve superare la Spagna

Il tabellone della Nazionali in lotta per Russia 2018 si deve ancora completare. In lotta per l’accesso c’è anche l’Italia. “Ogni tanto penso alla Spagna ma anche loro devono pensare all’Italia”. A dichiararlo Carlo Tavecchio. Il massimo dirigente della Figc attende come tutti gli italiani il 2 settembre. La sfida in terra spagnola dirà chi delle due andrà direttamente in Russia il prossimo anno e a chi toccherà la qualificazione via playoff. “Possibilmente dobbiamo vincere la gara ma siamo in due a giocarla; andiamo in Spagna sereni e coscienti della nostra forza”, ha sottolineato il presidente.

Tavecchio è fiducioso anche perchè il mercato italiano sta dimostrando segnali di ripresa. “Il Milan sta facendo un’importante campagna acquisti e credo sia legittimo sperare che il campionato ne tragga beneficio e conseguentemente abbia maggior valore sui mercati esteri. Il passaggio di Bonucci al Milan? Ha sorpreso un po’ tutti gli italiani. Sono cose che succedono, questo è un mercato libero. Più accresciamo il valore del campionato e più possiamo entrare in competizione con Germania, Inghilterra, Spagna e Francia”.

Campionato mondiale per nazioni: le favorite

L’edizione 21 del mondiale si terrà dal 14 giugno al 15 luglio 2018. Sarà il debutto per una Nazione dell’europa dell’est come ospitante della manifestazione. L’anteprima è stata offerta dalla Confederations Cup, svolta di recente proprio in terra russa, vinta dalla Germania. Saranno 12 gli impianti sportivi dove si terranno le 64 sfide mondiali.

I pronostici sono già in fase avanzata. La Russia non rientra tra le favorite così come la Colombia. I Brasile è la squadra più titolata per alzare la Coppa nonostante l’umiliazione nella semifinale casalinga per 1-7 contro la Germania. Tité ha rinnovato i carioca che vantano un Neymar molto cresciuto e concreto. Il Brasile è una squadra “allegra”, forte, padrone del campo. Alves e Miranda sono elementi di esperienza che si abbinano a Coutinho e Gabriel Jesus per un undici esplosivo. Il Brasile è già qualificato.

Il Brasile non è però il favorito assoluto. Il primato spetta alla Germania. Löw ha un parco giocatori vasto e tutto di stelle. Ci sono diversi giovani da affiancare ai vari Özil, Neuer, Hummels e Müller. Il tecnico ha davvero l’imbarazzo della scelta.

La Nazionale che ha più chance di trionfare in Russia, dopo la Germania, è certamente la Spagna, già campione del mondo 2010. Le Furie Rosse sono una foirmazione talentuosa e ricca di giocatori. La Spagna ha un undici titolare di top player e una panchina che non è da meno. Lopetegui punta sul centrocampo con Iniesta, Busquets e Thiago Alcántara. Spagnoli esplosivi in attacco con Diego Costa, Silva e Pedro. Difesa solida con i centrali Ramos e Piqué, prossimo a lasciare la squadra. Tra i pali De Gea inamovibile.

Da non sottovalutare l’Argentina di Messi. Dietro ai sudamericani ci sono la Francia di Mbappé e Dembelé, il Belgio di Hazard e l’Italia. Il Mondiale di Russia 2018 sarà davvero interessante proprio perchè non c’è la favorita assoluta. Ci sono diverse Nazionali in grado di dare spettacolo e di arrivare fino in fondo. Ci sono anche da mettere in conto le possibili sorprese che nello sport e nel calcio non mancano mai. Non sempre partire da favoriti è un vantaggio. C’è da scommettere che la competizione russa saprà regalare colpi di scena ed emozioni forti all’insegna del sano agonismo e del puro divertimento.

Molto di più si conoscerà ad autunno inoltrato quando il tabellone sarà definitivo e poi quando verranno determinati i gironi. Dagli accoppiamenti dipenderanno molte delle opportunità di giocarsela fino in fondo. Chi troverà nell’urna gironi di ferro potrebbe faticare troppo per arrivare alla fase eliminatoria. La competizione è lunga…Vale la pena di iniziare ad organizzarsi e prenotare il biglietto aereo e il tagliando per assistere alle gare di uno dei mondiali più aperti ed avvincenti, in una Nazione vasta e dalle condizioni climatiche peraltro molto differenti da quelle europee. Chi alzerà la Coppa del Mondo? Non rimane che scommetterci su e attendere l’esito finale del campionato per Nazioni.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento