Messina. I piromani di Fondo Fucile sono tre ragazzini

Due ragazzini di 13 e 15 anni e una ragazzina quattordicenne Sono i piromani che hanno bruciato le colline di Fondo Fucile a Messina. Nelle tasche avevano gli accendini usati per scatenare l’inferno di fuoco. Ai poliziotti hanno detto: “Abbiamo fatto una stupidaggine”.

Alcuni passanti avevano notato i tre ragazzini muoversi su per la collina. I Pompieri, allertati dalla sala operativa della Questura, sono riusciti a bloccare l’incendio e a evitare che le fiamme raggiungessero le vicine abitazioni ai piedi della collina. Una vasta porzione di vegetazione è andata distrutta.

I tre ragazzini sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per i minorenni per incendio boschivo e riaffidati alle famiglie.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento