Calcio “Quarta Categoria” 1° torneo nazionale aperto alla disabilità. Il Crotone calcio ed il Comune di Crotone hanno aderito all’iniziativa

È stato presentato nell’Aula del Consiglio comunale di Crotone il progetto “Quarta Categoria” primo torneo nazionale della storia del calcio italiano aperto alla disabilità al quale hanno aderito il Crotone calcio ed il Comune di Crotone. Il progetto è stato presentato dall’Assessore allo sport Giuseppe Frisenda, dal Dg del Crotone calcio Raffaele Vrenna, dal delegato provinciale LND Pino Talarico, da Danilo Oppedisano responsabile Tecnico di Integra Sport, squadra adottata dall’Fc Crotone e da Valentina Battistini, coordinatrice del progetto e presidente ASD “Calcio 21”. Il torneo partirà a Crotone venerdì 28 luglio con l’incontro amichevole sulla spiaggia antistante il piazzale ultras tra Integra Sport (squadra romana) e Rifugiati Politici. Crotone è la città dello sport ed oggi è una giornata particolare grazie al progetto che vede coinvolto il Crotone con l’adozione di una squadra di calcio che gareggerà con i colori rossoblù. “Come città daremo ospitalità a questi ragazzi che arrivano nella terra di Milone con entusiasmo per mettere in evidenza l’emblema dell’integrazione attraverso lo sport – ha dichiarato l’assessore Frisenda”.
Valentina Battistini ha ringraziato l’Amministrazione comunale, il delegato provinciale LND Pino Talarico, il Crotone calcio per ciò che stanno facendo per questi ragazzi. “L’importante – ha detto la Battistini – non è indossare una maglia ma attraverso questo progetto veicolare tutte le realtà esistenti in Italia, il Crotone lo sta facendo bene”. “Questi ragazzi – ha continuato a dire Battistini – non hanno mai avuto la possibilità di un torneo all’interno della FIGC e osservavano i giocatori attraverso la televisione sognando di indossare una maglia e scendere in campo, oggi questo sogno si è concretizzato con l’approvazione, 18 maggio, in Senato della prima convenzione federale tra il mondo paralitico e la Figc che ha consentito di aprire un torneo”. “da una distanza anni luce all’azzeramento della distanza grazie all’interessamento di Valentina Battistini che si è battuta perché il Senato approvasse questo torneo all’interno della Figc – ha dichiarato il tecnico Danilo Oppedisano – ringraziando in particolare il Dg della Fc Crotone, Raffaele Vrenna – per l’accoglienza del progetto ”. “Ringrazio voi – ha detto il Dg Vrenna – non ho esitato un solo istante ad accettarlo quando Valentina me l’ha proposto. La causa per cui è nato questo progetto è di grande portata per chi vive il mondo da diversamente abile. Il Crotone è un’ottima vetrina per mettere in evidenza questa “sofferenza” che sicuramente renderà più piacevole le prossime giornate di questi ragazzi”. A fine cerimonia è stata consegnata dal Dg Raffaele Vrenna la maglia rossoblù numero 10 al capitano della Integra Sport.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento