Ancona. Enrico Berardi morto in mare ad Orosei

Malore sulla spiaggia di Cala Liberotto ad OroseiEnrico Berardi, nativo di Nuoro ma residente ad Ancona, si è sentito male mentre faceva il bagno ed è morto. Il sessantenne era residente da 25 a Sirolo, professore universitario alla facoltà di Agraria.

Il sessantenne è riuscito a raggiungere la riva grazie all’aiuto di alcuni bagnanti, ma poi ha avuto un arresto cardiaco ed è morto. I soccorsi sono intervenuti sul posto ma per Berardi non c’è stato nulla da fare.

La vittima

Il professore era fratello di Cristina Berardi, la nuorese di 26 anni rapita dall’anonima sarda nel 1987. Solo qualche mese fa un’altra sorella, Alessandra Berardi, aveva postato su Facebook una lettera di denuncia per le troppe vittime dimenticate di quella stagione di rapimenti in Sardegna.

Apprezzato professore universitario presso la facoltà di Agraria d’Ancona dal ’92, proveniente dall’Università di Sassari, è stato il fondatore del laboratorio di microbiologia della facoltà anconetana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ancona. Enrico Berardi morto in mare ad Orosei Ancona. Enrico Berardi morto in mare ad Orosei ultima modifica: 2017-07-23T03:22:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento