Crotone calcio, è terminata con una dozzina di gol la prima amichevole dei pitagorici in quel di Moccone

Crotone             12
Rapp. Crotonese 0

Marcatori: Nalini 10°, Budimir 14°- 25°- 33°- 45°, Sampirisi 30°, Simy 68°, 81°, 89°, Dussenne 69°, Kotnik 72°, Acosty 75°.

Crotone 1° tempo: Cordaz, Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Sampirisi, Rohden, Barberis, Suljc, Nalini, Tonev, Budimir. Al. Nicola
Crotone 2° tempo: Festa, Capone, Dussenne, Cuomo, Fondarella, Borello, Bakary, Araldo (Diletto), Acosty, Simy, Kotnik. All. Nicola

Rappr. Crotonese: D’Oppido, Livadoti (Ciampà), De Paola (Andreacchio), Squillace (Ceraudo), Sorrentino (Prisetrà), Cinar, Amoruso (Cava), Riolo, Percopo (Regalino), Trisolino (Giglio), Policarpio (Crugliano).
All. Carvelli-Tresolini

Arbitro: Valentina Garoffalo di Vibo Valentia
Assistenti: Montesanti – Naccari

Il risultato finale a favore del Crotone, ottenuto con la goleada messa a segno dai pitagorici (Budimir il mattatore della serata) in questa prima amichevole stagionale, non era ciò che chiedeva il tecnico Nicola. Quando l’avversario è inferiore, e non di poco, si vuol conoscere il livello di preparazione raggiunto dai giocatori e come stanno metabolizzando il modulo di gioco dopo appena dieci giorni di preparazione. Non hanno preso parte all’incontro l’esterno sinistro Martella per affaticamento e Kragl perché reduce da un infortunio non ancora smaltito del tutto. È stato un Crotone che ha fatto vedere le migliori cose nel primo tempo per la presenza di 8/11 della passata stagione. Le tre novità: Faraoni terzino destro, Cabrera difensore centrale, Budimir in attacco, hanno dimostrato di essersi ben inseriti nel gruppo. La debolezza dell’avversario, specie in difesa, ha facilitato il compito degli attaccanti pitagorici. La positività del reparto avanzato del Crotone sapersi smarcare sotto rete per mettere dentro il pallone. Budimir in coppia con Nalini ha ricordato il duo d’attacco della passata stagione Falcinelli-Trotta.
Bene sulla destra Faraoni in fase di copertura e in appoggio con ottimi cros dalla bandierina. Cabrera ha saputo dialogare con Ceccherini in fase difensiva. Per quanto riguarda i confermati non servono giudizi iniziali poiché sono reduci da un finale di campionato straordinario. I tanti giorni che mancano alla chiusura (30 agosto) del calciomercato tengono aperto il cantiere di tutte le squadre con arrivi e partenze. In sala stampa mister Nicola a proposito della partita ha dichiarato:
“L’amichevole non aveva un grandissimo valore dal punto di vista del risultato anche se tutti ci tengono a fare bella figura, specie quando si affronta un avversario di categoria superiore. Al Crotone serviva questo grado di difficoltà – ha dichiarato il tecnico – per verificare la velocità delle giocate ed i tempi di realizzazione. Ho visto Budimir muoversi come voglio io, Cabrera arriva da una filosofia di calcio diversa dalla nostra e questo è positivo, Faraoni si è disimpegnato bene in fase difensiva e offensiva. Per ciò che dovevamo fare contro un simile avversario sono soddisfatto – ha detto Nicola”. Ed a proposito dell’organico mister Nicola ha dichiarato: “Aspetto che la società lo completi perché al momento siamo sottodimensionati come numero. La società sa come la penso e sta lavorando con grande impegno sapendo che non è facile trovare gli elementi che sappiano concretizzare il progetto Crotone. Altri giocatori arriveranno di sicuro ed alcuni andranno via. L’importante percorrere la strada giusta fin dall’inizio del campionato con due giocatori per ogni ruolo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone calcio, è terminata con una dozzina di gol la prima amichevole dei pitagorici in quel di Moccone Crotone calcio, è terminata con una dozzina di gol la prima amichevole dei pitagorici in quel di Moccone ultima modifica: 2017-07-18T22:51:52+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento