Rientrato allarme a Prato per una sostanza urticante

Si tratta di una sostanza urticante, non tossica, fuoriuscita da un’azienda chimica di Prato. L’episodio ha indotto le autorità ad invitare gli abitanti della zona a tenere le finestre chiuse. Secondo i Pompieri l’entità della nube, che aveva invaso la zona di via Galcianese, si sta riducendo.

Il sindaco Matteo Biffoni ha riferito che 4 persone sono state portate al pronto soccorso a scopo precauzionale e, sempre per precauzione, ha chiesto agli abitanti della zona di non uscire di casa.

Lascia un commento