Barrafranca. Filippo Marchì ucciso mentre lavava l’auto

Omicidio in provincia di Enna. La vittima è Filippo Marchì, sposato e padre di due figlie, commerciante di auto. L’uomo di 48 anni è stato ucciso a Barrafranca mentre lavava l’automobile nel terreno di fronte casa.

Il commerciante è stato ucciso con un fucile a canne mozze. La moglie e la figlia della vittima hanno udito gli spari e hanno chiamato i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare.

Filippo Marchì

Marchì risarcito per ingiusta detenzione

La vittima 16 anni fa era stato accusato di avere ucciso un imprenditore del settore movimento terra a Barrafranca, trovato morto in auto sulla provinciale Enna-Barrafranca. Quel delitto del 2001 è rimasto irrisolto.

Il quarantenne 10 anni addietro era stato assolto da un’accusa di omicidio. Aveva ottenuto dal ministero un risarcimento di oltre mezzo milione di euro per ingiusta detenzione.

Lascia un commento