Dragoni. Massimo Bianchi uccide in strada la convivente Maria Tino

Femminicidio in provincia di CasertaMaria Tino, 49 anni, è stata assassinata a Dragoni con tre colpi d’arma da fuoco al torace. I Carabinieri hanno arrestato il convivente Massimo Bianchi, 61 anni, e sequestrato l’arma. L’omicidio è avvenuto in una piazzetta a pochi passi dall’abitazione della vittima (approfondimenti qui).

Maria Tino

Marina Tino: un destino beffardo

L’anno scorso la casertana era stata accoltellata dal marito, poi finito in carcere, sopravvivendo all’aggressione. Il destino beffardo si è accanito contro la Tino.

Lascia un commento