Parma. Il calciatore Solomon Nyantakyi uccide la madre Nfum Patience e la sorella Magdalene

Brutale duplice omicidio a Parma. Uccisa una donna di 45 anni e la figlia di 11 anni. Sono stati uccisi a coltellate. I corpi sono stati trovati dal figlio della donna, tornato a casa dopo la giornata di lavoro, nell’appartamento in cui abitavano. Le vittime sono di origine ghanese, ma da anni residenti in Italia.

La donna, secondo una parente, non sarebbe stata incinta, come invece era sembrato in un primo momento.

Solomon Nyantakyi

I cadaveri trovati appartengono a Nfum Patience e Magdalene Nyantakyi (11 anni). Sono stati trovati in sala da pranzo. Macchie di sangue sono state rinvenute ovunque. Già nel corridoio e nell’ingresso è stato quasi impossibile accedere alle altre stanze.

In tutta la zona è scattata subito la caccia al terzo figlio, Solomon Nyantakyi, 21 anni,  promessa del calcio mancata, tanto che fu convocato in prima squadra diverse volte da Donadoni, nell’anno del fallimento del Parma Fc. Il suo cellulare risulta irraggiungibile proprio dal momento del ritrovamento. E’ il principale indiziato del brutale delitto avvenuto al sesto piano di uno stabile al civico 21 nel quartiere San Leonardo nei pressi della stazione ferroviaria.

Solomon Nyantakyi

Aveva esordito nelle giovanili del Parma, aveva vinto uno scudetto allievi insieme a nomi come Josè Mauri e Alberto Cerri. Trequartista, era stato chiamato in prima squadra nell’ultimo anno di serie A, dall’ex tecnico della nazionale Donadoni. Stava andando verso il Milan, ma l’allora responsabile del settore giovanile del Parma, Francesco Palmieri, lo aveva convinto a restare in gialloblù. Poi diversi cambi fino all’Imolese, dove la sua promettente carriera si è interrotta.

Il marito si trova in Inghilterra per ragioni di lavoro. Una vicina avrebbe sentito le urla della bambina, che per alcuni attimi avrebbe esclamato più volte: “Mamma, mamma”. Poi il silenzio, fino alla sera, quando è rientrato Raymond, il figlio di 25 anni. Una parente delle vittime ha raccontato che la donna era rientrata da pochi giorni dal Ghana dove era stata per una breve vacanza. La famiglia risiede da tempo a Parma tanto che la piccola Magdalene era nata nella città emiliana.

Il presunto omicida è stato fermato mercoledì mattina a Milano (leggi qui).

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma. Il calciatore Solomon Nyantakyi uccide la madre Nfum Patience e la sorella Magdalene Parma. Il calciatore Solomon Nyantakyi uccide la madre Nfum Patience e la sorella Magdalene ultima modifica: 2017-07-12T02:43:47+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento