Il base jumper Siegfried Schenk morto a Punta Tissi sul Civetta

Rinvenuto il corpo di Siegfried Schenk, base jumper austriaco di 48 anni, perso di vista dai compagni dopo il lancio nel vuoto dalla Punta Tissi sul Civetta. L’allarme era stato lanciato quando il quarantenne, seguito in volo fino all’altezza del Col Mariane Alte, era sparito senza più atterrare.

Elisoccorso

A lungo sia l’eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore che l’elicottero convenzionato con il Soccorso alpino avevano sorvolato l’area, ricoperta di boschi impervi, senza trovarne traccia. Il Soccorso alpino di Alleghe ha predisposto due squadre elitrasportate per perlustrare il perimetro dell’area dell’ultimo avvistamento. Dall’elicottero del Suem i soccorritori hanno visto il cadavere. Sono riusciti a raggiungerlo: il base jumper era precipitato senza aprire il paracadute.

Lascia un commento