Trento. Le persone cremate sono il 53.9%

Un deciso incremento della percentuale di utenti del servizio di cremazione che è passato dal 33% del 2006 al 53.9% del 2017. Il dato emerge dall’indagine 2017 svolta sulla soddisfazione degli utenti dei Servizi funerari e cimiteriali del Comune di Trento.

L’83% degli intervistati ritiene i tempi del servizio relativo alla cremazione “adeguato” o “minore delle aspettative”. L’8,1% degli intervistati lo ritiene “lungo” e solo lo 0,9% “eccessivamente lungo”.

La cremazione avviene all’esterno del territorio comunale (il forno crematorio non è presente nel Comune), fatto che condiziona i tempi. Le precedenti indagini risalgono agli anni 2012, 2008 e 2006: la ripetizione dell’analisi permette di monitorare nel tempo l’opinione degli utenti in modo da migliorare il servizio proposto.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento