Maria Grazia Falduto e il successo delle iniziative firmate LaC

Pubbliemme. È questa la parola chiave da cui partire per descrivere la carriera di Maria Grazia Falduto, figura di spicco nella realtà calabrese. Nato come azienda operante nel settore del marketing, il Gruppo in questione ha saputo adattarsi alle esigenze del mercato dando vita ad un vero e proprio network di successo. Qual è il nesso? A gestire tutta l’area amministrativa è proprio la Dott.ssa Falduto che ricopre questo ruolo in qualità di consulente. Ma non è tutto. Con il lancio del giovane progetto LaC e LaC Tv ha assunto la carica di Direttore Generale contribuendo in prima persona all’exploit di una nuova realtà, uno strumento d’informazione fatto di news in tempo reale, inchieste e approfondimento.

Maria Grazia Falduto

Sono tante le circostanze in cui la Falduto ha mostrato un certo interesse nei confronti del pubblico. In effetti quanto accaduto in occasione del contest dal titolo Il Vibonese è anche qui! testimonia la volontà di abbattere le distanze con lettori e spettatori. Grazie al progetto destinato a promuovere la cultura locale, tutti gli utenti hanno potuto raccontarsi catturando momenti e luoghi chiave del territorio.

Tra i tanti premi consegnati, i vincitori del concorso fotografico hanno avuto la possibilità di visitare la redazione del giornale integrata negli studi televisivi dell’emittente LaC Tv di Vibo Valentia e non solo. Assieme all’editore Domenico Maduli, Maria Grazia Falduto ha voluto dimostrare la propria riconoscenza agli autori degli scatti più belli offrendo un pass per due persone per trascorrere un’intera giornata presso un noto stabilimento balneare vibonese.

La visita presso i reparti pediatrici dei presidi ospedalieri di Catanzaro, Lamezia Terme e Vibo Valentia è un’ulteriore dimostrazione di sostegno e vicinanza nei confronti dei cittadini. Portando in dono uova di cioccolato, la delegazione di LaC e Lacnews24 ha regalato un sorriso a tutti i bambini ricoverati durante il periodo pasquale. Questa iniziativa, guidata tra l’altro dal direttore di rete Franco Cilurzo e dalla stessa Maria Grazia Falduto, si è rivelata preziosa per due motivi: da una parte ha permesso di comprendere più da vicino le famiglie dei piccoli pazienti, dall’altra si è fatta portavoce di problematiche piuttosto delicate mettendo a fuoco quelli che sono i punti deboli del sistema sanitario calabrese.

Ultimo, non per ordine di importanza, il progetto Media, comunicazione, creatività con il quale studenti e professori dell’Istituto Comprensivo di Rombiolo hanno appreso quanto accade negli studi dell’emittente televisiva. Ad accompagnare i settanti alunni ancora una volta Maria Grazia Falduto, Franco Cilurzo, il direttore di Lacnews24 Pietro Comito e il giornalista Alessio Bompasso.

Il percorso didattico creato ad hoc è stato un itinerario nel mondo dei mezzi di comunicazione, un percorso cominciato dalla nascita della notizia e culminato con la messa in onda sui vari canali. Si è trattato di una novità assoluta nel panorama mediatico calabrese, una giornata all’insegna della reciproca conoscenza che ha entusiasmato – non poco – ragazzi, docenti e gli stessi responsabili della sede giornalistica.

9 su 10 da parte di 34 recensori Maria Grazia Falduto e il successo delle iniziative firmate LaC Maria Grazia Falduto e il successo delle iniziative firmate LaC ultima modifica: 2017-07-05T11:58:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento