Omicidio di Pietro Sanna: arrestata la sua coinquilina

E’ stata arrestata una donna con l’accusa di avere ucciso Pietro Sanna, il nuorese di 23 anni accoltellato a morte nel suo appartamento a Londra, dove abitava da due anni. Secondo alcuni media, la donna finita in manette sarebbe la coinquilina che per prima aveva lanciato l’allarme.

Pietro Sanna

“Un attacco brutale e feroce”, lo ha definito Gary Holmes, capo della squadra omicidi di Scotland Yard titolare dell’inchiesta. Tra le ipotesi iniziali si era parlato di una rapina finita in tragedia.

“Abbiamo effettuato un arresto, ma l’indagine è ancora nelle sue fasi iniziali – ha aggiunto l’ispettore Holmes -. Per questo esorto i testimoni a farsi avanti, chiunque abbia qualche informazione utile per ricostruire l’omicidio si faccia avanti il prima possibile”.

Lascia un commento