L’oncologa Ester Pasqualoni uccisa nel parcheggio dell’ospedale della Val Vibrata di Sant’Omero

Omicidio nel Teramano. Uccisa la dottoressa Ester PasqualoniL’oncologa di 53 anni è stata assassinata nel parcheggio dell’ospedale della Val Vibrata di Sant’Omero. La donna aveva appena terminato il suo turno quando è stata aggredita da un uomo poi fermato in serata. Si tratta di un sessantenne di Martinsicuro (leggi qui).

Ospedale Val Vibrata di Sant'Omero

Caso di stalking finito in modo tragico

A lanciare l’allarme è stato un altro dipendente dell’ospedale che l’ha trovata con la gola tagliata. Si tratterebbe di un caso di stalking finito in modo tragico. La cinquantenne aveva presentato due denunce nei confronti di un uomo. E’ caccia al killer in fuga con un’auto bianca.

Sono intervenuti i Carabinieri di Alba Adriatica e i colleghi del Reparto operativo di Teramo. Alcuni testimoni hanno raccontato agli inquirenti di aver notato poco prima dell’aggressione una Peugeot 205 di colore bianco che si aggirava nel parcheggio del nosocomio. Si visionano anche le telecamere della zona. Al vaglio anche le cartelle cliniche di qualche paziente e i tabulati telefonici.

La vittima

La Pasqualoni era responsabile del day hospital oncologico dell’ospedale di Sant’Omero, madre di due figli, molto conosciuta nel territorio teramano. Aveva concluso il suo turno di lavoro e stava raggiungendo la sua vettura quando è stata aggredita.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’oncologa Ester Pasqualoni uccisa nel parcheggio dell’ospedale della Val Vibrata di Sant’Omero L’oncologa Ester Pasqualoni uccisa nel parcheggio dell’ospedale della Val Vibrata di Sant’Omero ultima modifica: 2017-06-21T20:20:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento