Ucciso a Mosul il giornalista francese Stephane Villeneuve

La tv transalpina ha diffuso la notizia che il giornalista Stephane Villeneuve è stato ucciso a Mosul a seguito dell’esplosione di una mina.

Stéphane VilleneuveIl giornalista stava documentando la battaglia di Mosul. Era esperto in conflitti internazionali. Era stato inviato di guerra per diversi anni.

Bakhtiar Haddadl, giornalista curdo iracheno, 41 anni, corrispondente da Erbil del quotidiano francese “Le Figaro”, è stato ucciso da una bomba esplosa nella parte vecchia di Mosul, dove si trovava per seguire la battaglia in corso per cacciare dalla città i miliziani dello Stato Islamico. L’esplosione ha provocato il ferimento di altri tre giornalisti di nazionalità francese: Véronique Robert e Stéphane Villeneuve, rimasti gravemente feriti e ricoverati nell’ospedale della base Usa di Qayyara. Lievemente ferito, invece, Samuel Forey, corrispondente di Le Figaro da Arbil.

L’esplosione che ha provocato la morte di Haddad è avvenuta nell’area compresa fra Bab Sinjar e Ras al Jadah, nella parte occidentale di Mosul. In ospedale è poi deceduto anche Stéphane Villeneuve.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ucciso a Mosul il giornalista francese Stephane Villeneuve Ucciso a Mosul il giornalista francese Stephane Villeneuve ultima modifica: 2017-06-20T04:15:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento