Parigi. Attentato terroristico sugli Champs-Elysées

Paura sugli Champs-Elysées. Un automobilista si è lanciato contro un furgone della polizia. L’uomo, bloccato e arrestato, è morto. L’automobile era andata a fuoco nello scontro. E’ un attacco terroristico all’altezza della fermata della metro Franklin Roosevelt. Non si registrano feriti.

Isis

La situazione agli Champs-Elysées è sotto controllo

Sulla vettura c’erano alcune bombole di gas, che hanno provocato l’esplosione del veicolo. L’attentatore degli Champs-Elysées è morto. Lo ha comunicato Gerard Collomb. Il Ministro dell’Interno afferma: “Ancora una volta le forze di sicurezza in Francia sono state colpite con questo tentativo di attentato sugli Champs-Elysées. Nell’auto c’erano un certo numero di armi ed esplosivi che avrebbero dovuto consentire di far esplodere il veicolo”.

Terrorista francese schedato

L’attentatore è nato nel 1985 ad Argenteuil in Val-d’Oise ed era schedato con la lettera “S” (sospetti radicalizzati). L’attacco è avvenuto nei pressi dell’Eliseo, dove questa sera il presidente Emmanuel Macron riceverà il Re giortdano Abdallah II.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin