Tre anni e mezzo di carcere ad Emilio Fede

Condannato Emilio Fede a 3 anni e mezzo di carcere per concorso in bancarotta nell’ambito della vicenda legata al fallimento della società di Lele Mora, che ha già patteggiato, e del presunto dirottamento a suo favore di 1,1 milioni di euro della somma stanziata da Silvio Berlusconi per salvare la società dell’ex talent scout. E’ la decisione dei giudici del Tribunale di Milano che hanno anche stabilito che il giornalista risarcisca per intero la somma distratta all’impresa individuale Dario Mora, la curatela del fallimento.

Emilio Fede

Emilio Fede commenta. “L’accusa aveva chiesto 3 anni, il Tribunale generosamente mi ha dato 3 anni e 6 mesi: di fronte a una situazione come questa non voglio esprimere rabbia perché non è giusto, continuerò a difendermi, verrà l’Appello e poi la Cassazione, spero solo di arrivare a vedere la sentenza definitiva”.

“Mi conforta pensare – ha dichiarato Fede – che con l’età che ho non possono mettermi in galera. Semmai dovessi vedere la sentenza definitiva, chissà, magari mi metteranno ai servizi sociali”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tre anni e mezzo di carcere ad Emilio Fede Tre anni e mezzo di carcere ad Emilio Fede ultima modifica: 2017-06-12T20:57:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento