Donald Trump restituisce a Vladimir Putin due sedi diplomatiche

Una sede diplomatica a New York e un’altra in Maryland, da cui i funzionari russi erano stati cacciati nel dicembre 2016 come punizione per l’interferenza nelle elezioni USA. Verranno restituite da Washington a Mosca.

Trump

Il presidente Barack Obama aveva decretato che i 2 compound venivano “usati da personale russo per motivi di intelligence” e aveva dato alla Russia 24 ore per liberarli. Allo stesso tempo Obama aveva cacciato dal paese 35 russi dell’intelligence.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin