La Spezia. Fabiol Kycyku è morto sul colpo, agonia per Nik Ceni

Dall’autopsia effettuata da Susanna Gamba sui corpi degli albanesi morti in una cava alla Spezia, emerge che Fabiol Kycyku è deceduto quasi sul colpo mentre Nik Ceni è stato agonizzante in fondo all’ex cava dell’Acquasanta prima di esalare l’ultimo respiro.

Fabiol KycykuGli investigatori ritengono che i due stranieri sono stati accompagnati sul luogo del tentato furto da un complice a bordo di un’auto. Ci sarebbe stato un palo. Il complice rischia di essere accusato di tentato furto e di omissione di soccorso.

L’abbigliamento “da scasso” ha portato l’inchiesta sull’ipotesi di una caduta durante una fuga al buio dopo il tentato furto.

In Italia è giunto in queste ore il padre di Nik Ceni per essere sottoposto al prelievo del Dna da comparare con quello della vittima.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin