Imperia vieta la dimora e il bivacco sul suolo pubblico

Arriva l’ordinanza anticlochard del sindaco di Imperia. Carlo Capacci ha firmato l’ordinanza che vieta la dimora e il bivacco sul suolo pubblico della città.

Carlo CapacciIl provvedimento vale su tutto il territorio comunale e soprattutto nelle intersezioni stradali e vicino a queste, nelle vie e nelle piazze del centro abitato come individuato dall’apposita delibera di Giunta, in mercati e fiere e all’ingresso di cimiteri, ospedali e luoghi di culto e in corrispondenza di servizi commerciali o pubblici e scuole.

“Vengono vietate le suddette attività mediante l’utilizzo di minori, anziani, disabili e lo sfruttamento di animali di affezione. Le forze dell’ordine e la polizia municipale sono incaricate della vigilanza e le violazioni alle disposizioni della presente ordinanza saranno puniti con sanzione amministrativa di un importo da 100 a 300 euro” si legge nell’ordinanza sindacale.

Lascia un commento