#ManchesterArena: strage compita da un kamikaze

La serata di festa all’Arena di Manchester è divenuta una notte di terrore, una strega di teenager. Alle 22.35, il concerto della pop star Ariana Grande stava per terminare quando un’esplosione ha devastato una vasta area provocando almeno 19 morti e 50 feriti.

attentato al concerto di Ariana Grande persone

C’erano ragazzini, fan della cantante e attrice americana. Dopo l’enorme boato è iniziato il fuggi fuggi tra le 20 mila persone presenti.

Si tratterebbe dell’azione di un attentatore suicida stando a fonti statunitensi. L’’esplosione è avvenuta vicino alle biglietterie. Molte vittime presentano ferite all’altezza delle gambe, probabilmente chiodi.

Lascia un commento