Attaccati computer in Cina, 18 mila ip infettati

hackerE’ ripreso il cyberattacco. Centinaia di migliaia di pc cinesi di 30 mila soggetti differenti sono stati colpiti dall’attacco ransomware in corso.

L’Autorità cinese di vigilanza sullo cyberspazio ha suggerito di installare o aggiornare programmi per scongiurare attacchi ransomware. Sulla vicenda sono al lavoro polizia e diverse autorità governative per limitare e neutralizzare l’attacco in corso a livello mondiale, mentre compagnie specializzate come Qihoo 360, Tencent e Kingsoft Security hanno rafforzato i servizi sulla sicurezza. Sono 18 mila gli indirizzi IP infettati.

Lascia un commento