Stava tornando da moglie e figlia, morto ad Ascoli il centauro Pietro Serafini

Pietro SerafiniPietro Serafini, 38 anni, ha perso la vita nello scontro tra la sua moto e un’automobile ad Ascoli Piceno, mentre stava tornando dalla moglie e dalla figlia. Oggi si terranno alle 15.30 i funerali dello sfortunato motociclista morto in un tratto di strada poco illuminato.

Serafini viaggiava in direzione della città in moto quando si è scontrato con una Fiat Grande Punto condotta da una donna, che stava uscendo dallo stabilimento della Scandolara per girare a sinistra verso San Benedetto.

La vittima abitava a Monticelli e lavorava in una lavanderia industriale nei pressi del centro commerciale Città delle Stelle.

Lascia un commento