La Brand Identity: la chiave del rapporto, positivo o negativo, con il pubblico

Identità Aziendale o Brand Identity (in inglese). Rappresenta una somma di elementi e aspetti di comunicazione e grafica da cui scaturisce la reputazione e la percezione di un’azienda e del suo brand, da parte del pubblico e quindi degli acquirenti. Curare al meglio la Brand Identity aiuta ad aumentare il gradimento e quindi l’affermazione del marchio. E’ sempre consigliabile affidarsi a società fatte di professionisti del settore come Nextbrand, per fare si che si crei un rapporto positivo con il pubblico.

Brand Identity: gli elementi chiave

Fondamentali sono differenti aspetti, che vanno combinati insieme, per una brand identity di successo:

  • il naming, cioè la creazione e lo sviluppo del nome di un prodotto, di una marca o di un’azienda;
  • il logo design, che consiste nella progettazione di un marchio, affinché emerga per qualità e originalità attraverso un design accattivante ed efficace;
  • type design ovvero l’ideazione del carattere tipografico personalizzato per il marchio;
  • corporate and brand identity, cioè la definizione di un sistema di identità per un’impresa o per una marca (dall’identità nominale e/o visuale all’immagine coordinata e alla strategia);
  • product identity, che consiste nel processo di creazione del sistema di identità visiva di una marca di prodotto o servizio;
  • la retail identity, che consente di definire il sistema d’identità di una marca di insegna;
  • system identity: attraverso cui si sviluppa un sistema d’identità per una marca che non sia di prodotto, d’impresa o di insegna. In questa categoria rientra l’identità di convegni, le amministrazioni pubbliche, i concorsi, i partiti;
  • identity manual: creazione di manuali normativi per l’applicazione di un marchio o di linee guida per un intero sistema d’identità;
  • literature design: progetti grafici sulla documentazione d’impresa, dalle brochure di prodotto alle monografie istituzionali;
  • il publishing design: progetti grafici per l’editoria di settore o pubblica;
  • exhibition design, ovvero la creazione di un progetto di sistema di segnaletica e allestimenti per stazioni, hotel, aeroporti e tanto altro;
  • digital design: ambito della progettazione grafica specifica per il settore multimediale;
  • broadcast design and Graphics: design relativo allo sviluppo di un sistema d’identità per canali e programmi tv, sigle, esclusi promo programmi tv o trailers.

lI professionisti di brand identity

Venti anni di partnership con prestigiose agenzie del settore, su scala italiana e internazionale per dare massima espressività e forza alle idee. Sono il bagaglio di esperienze e competenze dei professionisti di brand identity di Nextbrand, agenzia specializzata in brand e packaging design per aziende del settore farmaceutico/nutraceutico, food, beverage e per grandi insegne della GDO come Eurospin, Bennet e Coop.

Nextbrand è l’eccellenza in materia di brand e packaging design a servizio di chi vuole creare una nuova identità visiva corporate o di prodotto. Sul fronte dell’attività di packaging design, l’azienda elabora inoltre progetti di shaping.

Il punto di forza dell’azienda è il rapporto di partnership che viene instaurato con il cliente per concorrere ad “una nuova storia di successo”. Nextbrand elimina nel processo di lavorazione i passaggi intermedi per velocizzare l’esecuzione, senza mai perdere di vista la qualità e il successo del progetto. L’approccio è “su misura”. Come i sarti “cuciono” un abito personalizzato per la persona, allo stesso modo i professionisti di Nextbrand modulano il progetto in base alle esigenze della singola realtà. I brand figli dell’ideazione dello staff sono “unici e non replicabili”. Ogni prodotto racconta una storia. Nextbrand affianca i product o i brand manager nel tradurre in un nome, in un nuovo segno grafico o in un particolare abbinamento cromatico i valori dell’azienda o del prodotto. Solo così nasce e cresce un’idea di successo con un rapporto positivo con il cliente.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Brand Identity: la chiave del rapporto, positivo o negativo, con il pubblico La Brand Identity: la chiave del rapporto, positivo o negativo, con il pubblico ultima modifica: 2017-05-11T10:57:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento