L’arabo non sarà più lingua ufficiale di Israele

Approvata da un Comitato ministeriale la proposta di legge sulla “Nazione-Stato” che prevede tra le altre cose che l’arabo non sia più lingua ufficiale di Israele, insieme all’ebraico, ma goda di “uno status speciale”.

Stabilisce che lo Stato di Israele è “la casa nazionale del popolo ebraico” e che “il diritto di realizzare l’autodeterminazione in Israele” appartiene “unicamente al popolo ebraico”. Il testo dovrà ora passare alla Knesset.

Lascia un commento