Il farmacista ligure Alessandro Grandis ucciso a Santo Domingo

Alessandro GrandisPer gli inquirenti di Santo Domingo si tratterebbe di un suicidio ma un portale del posto, usato dalla comunità italiana, sostiene che Alessandro Grandis “è stato ucciso da un colpo di pistola mentre era seduto apparentemente in tutta tranquillità sul bordo della piscina con i piedi immersi nell’acqua. Un colpo alla nuca con conseguente decesso all’instante. La posizione supina del corpo con la testa appoggiata sul pavimento ha fatto da tampone alla ferita, non consentendo una grande fuoriuscita di sangue”.

Alessandro Grandis trovato morto sul bordo di una piscina

Il farmacista di 28 anni è stato rinvenuto senza vita in un residence di Santo Domingo. Alessandro Grandis era nato a Genova ma abitava ad Albissola Marina. Era a Santo Domingo in vacanza.

La famiglia della vittima è molto nota. Il padre è medico e la madre dipendente dell’Asl. Il ragazzo aveva studiato farmacia all’Università di Genova. Dal 2015 era iscritto all’albo dei farmacisti della provincia di Savona. Grandis era a Santo Domingo da pochi giorni, al termine di un viaggio in diversi paesi del Sudamerica. Il ragazzo doveva rientrare in Liguria il 25 maggio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il farmacista ligure Alessandro Grandis ucciso a Santo Domingo Il farmacista ligure Alessandro Grandis ucciso a Santo Domingo ultima modifica: 2017-04-29T06:09:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento