Primo Maggio. La Cei esorta “a mettere il lavoro al primo posto”

In un comunicato stampa la Cei evidenzia come il tasso di disoccupazione sia troppo alto. “8 milioni di persone a rischio di povertà, spesso a causa di un lavoro precario e mal pagato”.

lavoro

“Nonostante la lieve inversione di tendenza registrata negli ultimi anni, il lavoro rimane una emergenza nazionale con più di quattro milioni di italiani in povertà assoluta”, conclude la Conferenza Episcopale Italiana.

Lascia un commento